Inizia la collaborazione della Materiali Sonori con il Teatro di Caviglia (AR)

“LA VITA NOVA” DEL TEATRO DI CAVRIGLIA,
TRA NOVITA' E GRANDI NOMI ALLA SCOPERTA DELLA STAGIONE TEATRALE 2015/2016


Sarà una stagione teatrale completamente rinnovata quella promossa dall'Amministrazione Comunale di Cavriglia per il 2015/2016. Oltre al consueto programma promosso insieme a “Fondazione Toscana Spettacolo”, grazie alla collaborazione con Materiali Sonori e Caterina Meniconi verranno introdotti altri progetti come la rassegna “Materiali in scena”, con grandi nomi alternati a compagnie teatrali del territorio”, “L'Urgenza del Vernacolo”, “Il Teatro di Fiabe” e “Il Teatro di frazione” con protagoniste le compagnie ultra locali, e molto altro ancora. Il sipario si alzerà il prossimo 5 dicembre

E' iniziato il conto alla rovescia per l'avvio della stagione teatrale 2015/2016 promossa all'Amministrazione Comunale.
Una stagione che vedrà moltissime novità.
Il cartellone promosso come tradizione in sinergia con “Fondazione Toscana Spettacolo”, verrà affiancato quest'anno da nuovi progetti in collaborazione con Materiali Sonori e Caterina Meniconi che porteranno sul palco del Teatro Comunale di Piazza Berlinguer molti artisti locali e di fama nazionale. A partire dal 5 dicembre, data in cui si alzerà ufficialmente il sipario con il Concerto della Banda Improvvisa alle 21, a Cavriglia prenderà il via una programmazione degna di quella dei teatri della grandi città italiane. Nell'elencare le novità che contraddistingueranno la stagione 2015/2016 non possiamo non partire dal titolo “La Vita Nova”. Una scelta che riassume nel migliore dei modi la volontà dell'Amministrazione di dare un nuovo impulso alla nuova stagione del Teatro Comunale che coinciderà con la prima edizione della rassegna “Materiali in scena, musiche e teatro del territorio”. Promossa grazie al contributo di “Materiali Sonori”, la rassegna proporrà una serie di spettacoli di assoluto spessore con rappresentazioni teatrali e performance musicali messe in scena sia da alcuni “big” del panorama teatrale nazionale che da compagnie più radicate nel territorio.

Si parte con l'esibizione della “Banda Improvvisa” prevista per l'apertura ufficiale del 5 dicembre alle 21 e 30, con uno spettacolo da brividi, per poi proseguire con la Rassegna di Fondazione Toscana Spettacolo

il 18 dicembre alle 21 e 30, che ha in programma “Scoop!”, lo spettacolo di Katia Beni ed Anna Meacci.

Il 27 dicembre alle 17 e 30 invece è molto atteso lo spettacolo per bambini e ragazzi durante le Feste Natalizie con L'Incantesimo degli Gnomi di Enzo Cozzolino.
L'anno 2016 invece si aprirà alla grande, con un gennaio ricchissimo di appuntamenti.
Venerdì 8 gennaio alle 21 e 30 grande ritorno sul palco del Comunale di Alessandro Benvenuti, ex direttore e cittadino onorario di Cavriglia, che sarà in scena con il suo ultimo spettacolo “Un comico fatto di sangue” che vedrà anche la partecipazione eccezionale di Antonio Gabellini.

Per il 15 gennaio alle 21 e 30 invece attesa la performance di Sabina Guzzanti, artista poliedrica il cui talento ha sempre saputo dividere e quindi appassionare la critica nazionale che a Cavriglia porterà in scena “Come ne venimmo fuori”, spettacolo diretto da Giorgio Gallione.

La settimana successiva invece, il 21 gennaio alle 21 e 30, è in programma l'esordio sul palco del Comunale del grande chitarrista della Bandabardò Finaz, con lo spettacolo GuitarRevolution.

Domenica 31 gennaio alle 21 e 30 sarà il turno di “Gospodin” di Philippe Lohle che vedrà protagonista sul palco un attore di fama nazionale come Claudio Santamaria, divenuto celebre dopo aver fatto parte del cast del film “Romanzo Criminale” diretto da Michele Placido.

Giovedì 18 febbraio alle 21 e 30 torneranno protagonisti al Teatro Comunale di Piazza Berlinguer la Compagnia Teatrale gli Omini in “La Famiglia Campione”.

Domenica 6 marzo alle 21 e 30 spetterà invece a “Volpone” di Corrado Tedeschi chiudere la Rasegna di Fondazione Toscana Spettacolo con un nome storico per la televisione italiana.

Domenica 13 marzo alle 17 e 30 in programma per il Teatro di Fiabe “Un due tre Pinocchio!” della Compagna Telluris Associati.

Venerdì 26 marzo alle 21 e 30 prosegue la rassegna Materiali in Scena con “Ta Pum” di Diritto e Rovescio, storia di un contadino alla Grande Guerra.

Sabato 2 aprile alle 21 e 30 ritorno sul palco del Comunale di Marco Badiali con The Whirld Wind, con Saverio Sisti.

Sabato 8 aprile alle 21 e 30 ecco “Savonarola” testo di Stefano Massini e Don Andrea Gallo con don Andrea Bigalli, don Alessandro Santoro, don Fabio Masi, suor Leda Baldini & Stefano Corsi (Whisky Trail) all’arpa celtica.

Venerdì 30 aprile alle 21 e 30 ecco “Don Chisciotte, Sogni, Mulini a vento”, di Diesis Teatrango.

Ma non è tutto. Perché in serbo, ancora da ufficializzare, ci sono altri nomi importanti sia a livello locale che nazionale che presto renderemo noti.

La stagione ormai alle porte sarà quella del battesimo anche per il “L'Urgenza del Vernacolo”, concentrato nel mese di maggio durante il quale, sul palco del teatro Comunale si esibiranno compagnia ultra locali che si rievocheranno l'antica tradizione orale fiorentina di cui, col passare degli anni, molti vocaboli sono scomparsi dalla lingua comunemente parlata dai giovani.

Non mancheranno poi teatro per bambini, corsi teatrali in programma ed esposizioni d'arte.
Tantissimi quindi, grazie al grande sforzo organizzativo dall'Amministrazione Comunale, i progetti nei quali si suddivide il cartellone della Stagione Teatrale 2015/2016:

− Rassegna promossa in collaborazione con “Fondazione Toscana Spettacolo”
− Rassegna “Materiali in Scena”
− “L'Urgenza del Vernacolo”
− “Teatro di Fiabe”, piccola rassegna di spettacoli domenicali per famiglie e bambini che permetteranno di trascorrere agli spettatori dei pomeriggio piacevoli tra teatro e divertimento
− “Teatro di Frazione”, progetto a cura di Caterina Meniconi che cercherà di avvicinare all'arte del Teatro gli adolescenti del nostro territorio
− “Materiali Appesi”, insolite esposizioni a cura di artisti nel foyer per offrire agli amanti del Teatro anche una galleria d'arte estemporanea ed in mutazione.

“Crediamo che nonostante le forti difficoltà del momento storico che stiamo attraversando sia indispensabile continuare a legare la nostra comunità ad un rapporto fecondo ed il più possibile indissolubile con il mondo della cultura – ha spiegato il Vicesindaco Filippo Boni -. E il teatro, della cultura a Cavriglia, ne è senz'altro il sangue ed il cuore nello stesso momento. Abbiamo lavorato tanto ed a lungo a questa stagione rinnovata, con l'intento di arricchire il cartellone di eventi e progetti che proponiamo grazie all'adesione di nomi di fama nazionale, senza dimenticare allo stesso tempo le varie Compagnie Teatrali del nostro territorio che quest'anno saranno valorizzate grazie alla collaborazione con Materiali Sonori e con Caterina Meniconi. Si alterneranno quindi spettacoli di elevato spessore a commedie, musical a monologhi, senza dimenticare i giovani, i bambini, senza dimenticare il pubblico affezionato oltre all'arte, che sarà protagonista già del 5 dicembre nel Foyer grazie alle foto dei Fotoamatori I Truschi, alle opere dell'artista Armeno Avetis Vighen e di Giuliano Monechi. Il teatro, scriveva Eduardo De Filippo, non è altro che il disperato sforzo di un uomo di dare un senso alla vita; ebbene anche per noi a Cavriglia è proprio così. Vogliamo osservare tramite quest'occhio la nostra complessa realtà da un'angolatura diversa, speriamo che la nostra gente possa apprezzarlo, magari chissà, provando ad infondere davvero un senso diverso a questa vita”.

“Abbiamo accolto, come Materiali Sonori – ha affermato Giampiero Bigazzi -, la proposta di allestire una rassegna di teatro e musica nel bel teatro comunale di Cavriglia. Raccoglieremo quindi l’impostazione che negli anni è stata data agli spazi dedicati alla produzione culturale che viene dal territorio valdarnese. Ma non ci limiteremo a questo: l’idea è di allargare il concetto stesso di “territorio”, ospitando da una parte le eccellenze di una zona ricca di produzione teatrale, musicale e visiva, ma accogliendo anche proposte che sono legate ad “altri” territori, storie che raccontano il lavoro culturale e la vita di una umanità oggi sempre più inquieta ma che vuole resistere. Proposte che guardano al mondo. E poi fare del teatro un luogo in qualche modo multimediale e aperto. Come diceva Edoardo un teatro non è fatto dai muri (che già di questi tempi è una bella ricchezza, avere comunque un teatro a disposizione di cittadini e operatori), ma dalle cose che vengono presentate, dall’idea di vivo laboratorio, dal pubblico. “Materiali in scena” parte da queste premesse: è una bella responsabilità, ma - insieme al Comune di Cavriglia - ci proveremo…”

Gli abbonati, potranno assistere a tutti gli spettacoli nel cartellone di “Fondazione Toscana Spettacolo”, oltre a quattro spettacoli delle altre rassegne (“Ta Pum”, 26 marzo; “The Whrild Wind” 2 aprile; “Savonarola” 8 aprile; “Don Chisciotte” 30 aprile); inoltre potranno acquistare il biglietto ridotto al costo di 7 Euro e non l'intero al costo di 10 Euro.

Sabato 5 dicembre invece lo spettacolo musicale della “Banda Improvvisa” che aprirà ufficialmente la Stagione Teatraledi Cavriglia, per gli abbonati il biglietto ridotto sarà eccezionalmente in vendita al costo di 5 Euro rispetto ai 7 Euro dell'intero.

Ricordiamo infine che, come ogni anno sarà possibile acquistare i tagliandi in prevendita presso l'Ufficio Attività Teatrali del Comune di Cavriglia tutti i giorni, festivi esclusi, dalle 9:30 alle 12:30. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare allo 055/ 9669731 oppure inviando una mail all'indirizzo teatro@comune.cavriglia.ar.it. Di seguito il calendario completo degli appuntamenti del Teatro Comunale nei medi dicembre e gennaio.
  
EVENTI & CONCERTI
  • 16 dicembre 2017

    Michele Marini ORGANICTRIO

    Concerti con il nuovo album, per Michele Marini (sax, clarinetto); Lorenzo Frati (organo); Emiliano Barrella (batteria, percussioni).
    CAVA DE' TIRRENI (SALERNO) . Roda Viva (Via Vincenzo Montefusco n.1)
  • 20 dicembre 2017

    CARACAS [Corzani & Saletti]

    Presentazione dell nuovo progetto “Ghost Tracks”. Con Valerio Corzani (basso semiacustico ed elettrico, spoken word voice, fringophone app, electronics, looping and sampling) & Stefano Saletti (chitarra elettrica, oud, bouzouki, cavaquinho, voce e cori, melodica, electronics, looping and sampling) con Erica Scherl (violino, tastiera); Eugenio Saletti (chitarra elettrica, voce).
    ROMA . Monk Club 
  • 28 gennaio 2018

    Festa dei Popoli

    SAN GIOVANNI VALDARNO . Pieve + Oratorio Don Bosco - ore 16
  • 15 febbraio 2018

    FLAME PARADE

    ALESSANDRIA . Mag Mell Irish Club (corso K. Marx,116)
  • 24 febbraio 2018

    MATERIALI IN SCENA 2018 : Artimede Teatro

    ”NECKLACE – I diamanti della regina”
    di Ernesto Monte – regia di Anna Ambrosio, Ernesto Monte.
    CAVRIGLIA (AR) . Teatro Comunale 
  • 14 aprile 2018

    MATERIALI IN SCENA 2018 : Donatella Alamprese Ensemble

    TANGOSUITE"
    con Marco Giacomini (chitarra); Andrea Farolfi  (violino); Alessandro Moretti (fisarmonica); Amedeo Ronga (contrabbasso) e la partecipazione dei ballerini Alessandra Pais e Guido Murdolo.
    CAVRIGLIA (AR) . 
    Teatro Comunale