Materiali Sonori Concerti: TUXEDOMOON Half-Mute Tour > Novembre 2016

MATERIALI SoNoRI CoNCERTI
produzioni live

_________________________________________________________________



TUXEDOMOON
half-mute tour 2016 > European Concerts
[ disponiblità in Italia : 24 NOVEMBRE – 9 DICEMBRE 2016 ]

prime date...
20.11 – Arena Ethias – Hasselt - Belgium
23.11 – Paard van Troje – The Haugue - Holland
10.12 - Taubchenthal – Leipzig - Germany


"Visto che definirli è un’impresa improba, perciò abbastanza sterile, tanto vale qualificare i Tuxedomoon per allusioni. Girar loro attorno, guardarli di sbieco, sparare colpi traccianti che definiscano una sagoma approssimativa, una vaga zona d’influenza. Anche così però la faccenda è complessa… Ma c’è dell’altro. La musica è una piattaforma, lo spigolo di un volume mutevole che esiste solo nella tensione spaziale di immagini, coreografie, movimenti, reminiscenze e scorie culturali. La possibilità di un tutto che interviene a dare senso al potenziale nulla. Non sai cos’aspettarti, né è chiaro quel che di momento in momento avviene. Più erratica che rapsodica, la musica dei Tuxedomoon – perché appunto parliamo di musica, alla fine, malgrado tutto – è una sfida elusiva alla prassi del limite su cui è formattata la musica industriale, cui anche le più volenterose realtà alternative si rifanno organizzandosi in generi e stili – appunto – alternativi".
Stefano Solventi - http://sentireascoltare.com/recensioni/tuxedomoon-half-mute/

"Steven Allan Brown, Blaine Leslie Reininger e Peter "Principle" Dachert. Tre geni americani che nel 1977, a San Francisco, alzano la voce alla roboante e multiforme scena post punk-industrial britannica. Sono accompagnati dal cyber dei Chrome e dal collage dei Residents di "Not Available". Ancora oggi stride paurosamente "No Tears", gemma del primo periodo, e riesce a colpire il cuore perfino dei Matia Bazar di "Tango". I suoni sintetici della new wave iniziale e le avanguardie colte degli svolazzi del violino e del sax impreziosiscono non poco il sound del combo. Per il completamento del volto, dello stile e dell'assetto della band sono essenziali i primi 45 giri, singoli e concerti. Dal funky tinto di nero del sax, a tratti acerbo, si passa alla consacrazione nel 1980 con il primo album "Half Mute". La linea è minimale, con un'impostazione quasi progressive/Canterbury, e l'originalità, la caparbietà e la lungimiranza che si nota sin dai primi secondi. L'anno è importante per il fluire della continuità della scena new wave/post punk, e opere come "Metal Box" dei PIL e "Y" dei Pop Group sono già uscite e anarchie spaventose si intravedono nei This Heat. La suggestiva copertina di "Half Mute" ci rapisce con il rosa della scena, che crea sospensione, oppressione e astrattismo. Le linee di basso saranno essenziali più di quelle dei Cure per personaggi come il nostrano Maroccolo e dialogano perfette con il sax in "59 To 1" e "Fifth Column”…
Egebamyasi - https://www.debaser.it/tuxedomoon/ou-832399/recensione

“La ferita oscura. Nel toccare la carne viva di questo disco occorrono pinze di Babcock atraumatiche, perché di questo si tratta: un’operazione chirurgica di asportazione, alle viscere oscure della scena musicale dei primi anni 80. Sotto i lampioni singhiozzanti di una inferma San Francisco, tre polistrumentisti, Steven Brown, Blaine Leslie Reininger e Peter Dachert in arte Principle, assorbono vagante materia sonora, la elaborano alchemicamente generando un alieno pulsante “viscido uovo cosmico” di Lovecraftiana essenza: “Half-Mute”.
Fernando Rizzello - http://www.storiadellamusica.it/elettronica_grooves_dance/elettronica/tuxedomoon-half_mute%28ralph_records-1980%29.html


TUXEDOMOON
Steven Brown. Blaine L. Reininger. Peter Principle. Luc Van Lieshout
with David Haneke
HALF-MUTE TOUR 2016
< in memory of Bruce Geduldig >

________________________________________________________________________________________________________________

booking:
ph. 055.9120363 – booking@matson.it
www.soundcloud.com/materialisonori
www.youtube.com/materialisonori
www.materialisonori.com
www.matson.it

  
EVENTI & CONCERTI
  • 17 novembre 2018

    STEFANO CORSI (WHISKY TRAIL) & GIAMPIERO BIGAZZI

    "San Frediano, una storia irlandese"
    FIRENZE . Teatro del Borgo (via di S.Bartolo a Cintoia, 97) 
  • 21 novembre 2018

    IMMERGE SAN FREDIANO

    Mostra fotrografica. Proiezione e dibattito. Concerto e festa di fine residenze.
    FIRENZE . Sala Ex-Leopoldine . Piazza Tasso
  • 1 dicembre 2018

    Michele Marini OrganicTrio

    REGGIO EMILIA . Craftsman Jazz Club 
  • 1 dicembre 2018

    DAVID RIONDINO & GIAMPIERO BIGAZZI

    “Il ‘68 o giù di lì”, gli anni intorno alla ribellione...
    LATERINA . Auditorium Comunale 
  • 14 febbraio 2019

    BANDAGABER

    con Simone Baldini Tosi (voce), Luca Ravagni (Sax/Synth), Gianni Martini (chitarra), Luigi Campoccia (Piano/Synth),
    Claudio Demattei (basso elettrico), Dado Sezzi (percussioni).
    BOLZANO . Teatro Cristallo  
  • 23 marzo 2019

    Letizia Fuochi & Francesco Frank Cusumano

    “Tra Gaber e Faber” . LATERINA (AR) . Teatro Comunale
  • 30 aprile 2019

    FAR VIAGGIARE PENSIERI E IDEE

    Best Of di CHIARA CAPPELLI & ARLO BIGAZZI
    con LORENZO BOSCUCCI & MARCO FURELLI
    Reading concerto su testi di Vladimir Majakovskij, Pier Paolo Pasolini, Vittorio Locchi, Dino Campana
    LATERINA (AR) . Teatro Coimunale