Orientoccidente 2019 > HO VISTO NINA VOLARE - omaggio a Fabrizio de Andrè a Castelnuovo dei Sabbioni > 04.07.2019

L’INIZIO UFFICIALE DEL FESTIVAL:
COME SEMPRE A CASTELNUOVO DEI SABBIONI,
NEL GIORNO DELLA MEMORIA,
CON UN OMAGGIO A FABRIZIO DE ANDRE’.


giovedì 4 luglio . Castelnuovo dei Sabbioni - Cavriglia (AR) . MINE - Museo delle Miniere - ore 21.30


Dopo varie anteprime e progetti, il Festival Orientoccidente apre la sua quindicesima edizione, come è ormai tradizione, dal Museo delle Miniere di Castelnuovo dei Sabbioni, giovedì 4 luglio, alle ore 21.30. Data e luogo non casuali: il 4 luglio qui si ricorda il sanguinoso eccidio nazifascista in cui civili innocenti furono barbaramente trucidati. Il concerto è quindi inserito nell’ambito de “L'urlo della memoria”, le molte e importanti iniziative che il Comune di Cavriglia sta organizzando per ricordare la terribile estate del 1944.
Orientoccidente, per l‘occasione, propone un altro esercizio di memoria: un omaggio a Fabrizio De Andrè, nel ventennale della sua scomparsa: “Ho visto Nina volare”. A presentarlo un esemble guidato dalla splendida voce di Raffaella Siniscalchi (dalle collaborazioni con Nicola Piovani al jazz e alla canzone d’autore) e composto dal polistrumentista Stefano Saletti (autore della Materiali Sonori più volte presente negli appuntamenti di Orientoccidente), dal basso di Mario Rivera (Agricantus, Banda Ikona) e dal sax di Pasquale Laino (KlezRoym, Carmen Consoli)

Se ci fosse bisogno di dire o cantare qualcosa che ancora non sia stato detto o cantato, ecco un omaggio alla musica e alle parole di uno dei più grandi poeti del '900, Fabrizio de Andrè. I quattro musicisti, importanti esponenti della scena jazz e world italiana si incontrano per interpretare, con emozione e raffinatezza, alcune delle sue più belle canzoni, da quelle più popolari (“Bocca di rosa", “La canzone di Marinella”, “Canzone dell’amore perduto", “Creuza de ma", “Un giudice") ad altre che restano comunque dei capolavori come “Preghiera in gennaio", “Khorakhanè", "Ho visto nina volare”. Il percorso di questo quartetto si basa su linguaggi diversi e solo apparentemente distanti come il jazz, la musica etnica e la canzone, nel rispetto dell'incredibile mondo poetico che De Andrè ci ha regalato e che mai come oggi ritorna con una straordinaria attualità di contenuti.

Ingresso libero.

[ L’Urlo della Memoria - in collaborazione con Dolce E Chiara E’ La Notte ]

info:
Comune di Cavriglia
segreteria.sindaco@comune.cavriglia.ar.it


* la quindicesima edizione del festival Orientoccidente continuerà a Bucine, al centenario leccio della Fattoria Casablanca con la performance di Diesis Teatrango da “Le Baccanti di Euripiede” con Piero Cherici, Barbara Petrucci, Giampiero Bigazzi e musiche di Orio Odori eseguite da Orio Odori & Stefano Batelli (10/07 dalle ore 18.30). Fino al 12 luglio Orientoccidente si trasferisce a Pontassieve con “Piazza dei Popoli”, dedicata quest’anno al mondo arabo con lo spettacolo teatrale di Abderrahim El Hadiri (10/07), il concerto di Nadir con Ares Tavolazzi, Elias Nardi, Nazanin Piri-Niri, Emanuele Le Pera (11/07), e il concerto del gruppo palestinese Al-Raseef (12/07). Poi due grandi appuntamenti con il folk americano: Jaime Michaels con Paolo Ercoli a Piandiscò (14/07) ed Elliott Murphy con Olivier Durand (e in apertura Tito Esposito) a Terranuova Bracciolini (17/07).

#ilfestivaldellamaterialisonori

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ORIENTOCCIDENTE 2019
culture e musiche migranti
quattordicesima edizione #noplasticworld


Orientoccidente è realizzato con il contributo di Regione Toscana,

con il patrocinio di Provincia di Arezzo e Città Metropolitana di Firenze,
e dai Comuni di Pontassieve. Terranuova Bracciolini. San Giovanni Valdarno. Loro Ciuffenna. Cavriglia. Reggello. Bucine.
con il patrocinio dei Comuni di Figline e Incisa Valdarno e Castelfranco Piandiscò
E’ prodotto da Materiali Sonori su un progetto di Giampiero Bigazzi

con il sostegno di UNICOOP FIRENZE - sezione soci Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Figline Valdarno/Rignano sull’Arno, Valdisieve.
PUBLIACQUA. BANCA DEL VALDARNO CREDITO COOPERATIVO. BETADUE ONLUS. BRAHMS STRUMENTI MUSICALI. ULLI ULLI
l’adesione di ARCI Valdarno, Rete dei Festival, It-Folk, Materiali Sonori Edizioni Musicali

impianti audio e luci : Music Factory Live. Fonèn

Materiali Sonori
info : 055.9120363
ufficio stampa : 055.9120363
www.materialisonori.it
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

“Quando l’ultimo albero sarà abbattuto, l’ultimo fiume avvelenato,
l’ultimo pesce pescato, l’ultimo animale libero ucciso,
vi accorgerete che non si può mangiare il denaro”

[ Orso In Piedi - capo Sioux ]

info@matson.it
www.orientoccidente.net


tutto il festival, minuto per minuto, su
www.facebook.com/orientoccidente
www.twitter.com/materialisonori
#orientoccidente2019
EVENTI & CONCERTI
  • 18 settembre 2019

    Letizia Fuochi

    FIRENZE . Reading in the Tram(via) con Gaia Nanni - ore 9.30
  • 26 settembre 2019

    ESTATE FIORENTINA : Letizia Fuochi "Venti di passioni"

    presentazione del progetto di LETIZIA FUOCHI: FUEGOS Y CHAVELA - Storia di Chavela Vargas
    interverranno Letizia Fuochi, Javier Sanz Muro (esperto linguistico e collaboratore Universitá di Siena), Bruno Casini (scrittore), Giampiero Bigazzi (Materiali Sonori).
    FIRENZE . Libreria IBS Il Libraccio - ore 18
  • 1 ottobre 2019

    ESTATE FIORENTINA : Letizia Fuochi "Venti di passioni"

    FUEGOS Y CHAVELA
    Storia di Chavela Vargas
    Letizia Fuochi, Francesco Frank Cusumano. Oretta Giunti.
    Firenze
    . Pac-Le Murate
  • 6 ottobre 2019

    SALE

    FAENZA (RA) . Piazza Martiri della Libertà - MEI [Palco Corona]