MATERIALI SoNoRI CoNCERTI - proposte # 4/12 - 8 marzo

MATERIALI SoNoRI CoNCERTI
produzioni live - proposte # 4/12 – 8 MARZO

_______________________________________________________________

8 MARZO e dintorni...
se non ora quando?

_______________________________________________________________


ANNA GRANATA
con ROCCO ZECCA (percussioni), ANTONIO GHEZZANI (chitarre), AMEDEO RONGA (contrabbasso): “Zagarà”
Anna Granata presenta il suo nuovo progetto: un repertorio di proprie composizioni (scritte con il chitarrista Antonio Ghezzani), di canti del sud e di canti del mondo. Un’impostazione “world” per storie prevalentemente al femminile con un’intensa carica emotiva e un’affascinante connotazione ritmica. Atmosfere mediterranee. Tracce da una terra particolarmente ricca di tante culture, dove il nostro Sud e il Nord dell'Africa si toccano. Una musica che ha in sé il senso di questa unione. Anna Granata, cantante colta e popolare allo stesso tempo, propone anche in questo nuovo progetto il suo importante lavoro di ricerca sulla vocalità. Una ricerca che ha costellato sempre la sua carriera dagli anni dei Bizantina alle collaborazioni con Riccardo Tesi e Maurizio Geri, Les Anarchistes, Fuentes, Pamela Villoresi. Fino al progetto Elianto con Mino Cavallo e al disco “Avò” dedicato a Rosa Balistreri con Rocco Giorgi, alla recente collaborazione con l’arpista del Maggio Musicale Fiorentino Susanna Bertolucci e alla partecipazione al progetto Canti Erranti della Materiali Sonori. Nel 2011 è stata la protagonista dello spettacolo “Camicia Rossa – Canti e storie su quei ragazzi che fecero l’Italia” allestito da Giampiero Bigazzi per la Banda Improvvisa & Canti Erranti. Vincitrice, con Rocco Giorgi, del Premio Rosa Balistreri 2011.

QUARTETTO EUPHORIA
Suvi Valjus (violino), Marna Fumarola (violino), Hildegard Kuen (viola), Michela Munari (violoncello)
Il Quartetto Euphoria si esibisce in una cornice che solo inizialmente è quella seriosa dei concerti classici. Nulla, degli inizi misurati, lascia presagire il caos sonoro che scuoterà musiciste e partiture. Bastano pochi minuti e la confusione si sostituisce alla logica. Massimo stupore, quindi, se il quartetto si trasforma sotto i vostri occhi: gli archetti diventano oggetti di scena e gli strumenti rivelano possibilità di utilizzo impensate.... Un esilarante viaggio tutto al femminile fra la musica classica e sensibilità musicale di oggi. Il quartetto di donne più divertente del mondo.

NADA
con FAUSTO MESOLELLA

“MUSICA LEGGERA da CAMERA” è la definizione più appropriata per questo spettacolo che comprende brani come la stralunata “Come faceva freddo” di Piero Ciampi, “Venezia Istanbul” di Franco Battiato, la popolare “Ma che freddo fa” (sigla di chiusura della straordinaria manifestazione "Se non ora quando" a Roma) e grandi successi come “Il cuore è uno zingaro” “Amore disperato” “Ti stringerò” e classici della tradizione popolare come “Maremma” fino ad oggi (“Guardami negli occhi”, “Luna in Piena”...) in cui oltre a essere interprete, Nada è anche autrice dei brani. Insieme a lei lo straordinario chitarrista di Avion Travel Fausto Mesolella.

TRIBU’ VOCALE PATCHWORLD
direzione: SABINA MANETTI

Patchworld è il primo coro in Italia e forse in Europa che usa canne di fosso come percussioni. Non è esattamente un coro, ma una tribù vocale di 20 artisti, con una importante presenza femminile, che propone canti e ritmi da ogni parte della terra. La tribù Vocale nasce nel 2000 da un laboratorio concepito da Sabina Manetti, cantante e docente. Lo spettacolo di Patchworld è un mosaico di colori, coreografie, timbri, eterofonie, solisti multi-etnici, percussioni, flauti, fisarmonica e vari strumenti a corda. E’ un’arte che traccia ponti fra le apparenti diversità e incoraggia chiunque a partecipare, come in un rituale di festa collettivo. Molti dei suoi canti si possono trovare nel CD ‘Frammenti dal Mondo’ distribuito dalla prestigiosa casa Materiali Sonori. Inoltre Patchworld non produce solo cultura ma società. Da sempre, cerca di dare sensibilizzare la popolazione e di dare voce e sostegno ai più deboli lottando a fianco di molte associazioni umanitarie.

FRANCESCA BRESCHI
"Il Canto delle Donne - viaggio nella parola musicale femminile dal medioevo a Patti Smith"
con Francesca Breschi (voce, harmonium indiano, loop station); Andrea Felli (tastiere, progammazione);
Massimo Marches (chitarre).
Anche altre voci, più vicine a noi, continuano a parlarci: Giovanna Marini, Rosa Balisteri, Caterina Bueno, Patti Smith, Miriam Makeba... Un viaggio della voce nell’universo parallelo di grandi menti musicali e sensibilità poetiche.

VERONIQUE CHALOT
Le radici della musica francese ed europea. Folk e tradizione bretone.
La Chalot è ancora oggi un punto di riferimento per la musica acustica dal Rinascimento ad oggi.
Ritorna in Italia in occasione della ristampa dei due fondamentali dischi pubblicati dalla Materiali Sonori alla fine degli anni Settanta.
Storie di donne appassionate di musiche antiche in un recital sorprendente che offre al pubblico melodie dai profumi mediterranei
Queste ballate d’amore hanno attraversato i secoli dall’Occitania all’Andalusia, dalla Spagna all’Italia: un viaggio magico fuori tempo.
__________________________________________________________________
per info e contatti:
Francesca
MATERIALI SONORI
ph: 055.943888 055.9120363
mobile: + 39 3356159643
skype: francesca.matson

**************************************************************************************************************************
distribuzione e booking per l'Italia:

MATERIALI SONORI Sc
52027 . San Giovanni Valdarno . Italy
info@matson.it
055.9120363 – 055.943888

www.soundcloud.com/materialisonori
www.youtube.com/materialisonori
www.materialisonori.com
EVENTI & CONCERTI
  • 13 dicembre 2018

    Luca Brandi

    Tribae The Cascade + Tribae Soundtrack
    SAN GIOVANNI VALDARNO . Osteria Fumetti - ore 19
  • 14 dicembre 2018

    KABILA

    Presentazione del racconto di Cristiano Rossi "Un oud dietro le sbarre" (Aulino Editore), frammento dell'esperienza vissuta dalla band italo-libanese nel carcere di Roumieh, a Beirut e un piccolo show case acustico, il nuovo album "Life" (CNI/Materiali Sonori 2018).
    AREZZO . Feltrinelli Point – ore 18
  • 15 dicembre 2018

    Martinicca Boison

    One Night Reunion...
    FIRENZE
    . Buh! (via Panciatichi, 16)
  • 15 dicembre 2018

    Amore Mio Non Piangere

    FIRENZE . Caffè Le Murate – Presentazione del libro di Marco Noferi con Giampiero Bigazzi, Sergio Neri, Ettore Del Bene - ore 17.30
  • 15 dicembre 2018

    Giampiero Bigazzi

    SAN GIOVANNI VALDARNO . Teatro Masaccio – "Negli occhi tuoi", il ‘68 raccontato agli studenti di oggi – ore 10
  • 14 febbraio 2019

    BANDAGABER

    con Simone Baldini Tosi (voce), Luca Ravagni (Sax/Synth), Gianni Martini (chitarra), Luigi Campoccia (Piano/Synth),
    Claudio Demattei (basso elettrico), Dado Sezzi (percussioni).
    BOLZANO . Teatro Cristallo  
  • 23 marzo 2019

    Letizia Fuochi & Francesco Frank Cusumano

    “Tra Gaber e Faber” . LATERINA (AR) . Teatro Comunale
  • 13 aprile 2019

    MATERIALI IN SCENA 2019 : DIARI DI SCENA

    biglietto: 10 €
    CAVRIGLIA (AR) . Teatro Comunale
  • 30 aprile 2019

    FAR VIAGGIARE PENSIERI E IDEE

    Best Of di CHIARA CAPPELLI & ARLO BIGAZZI
    con LORENZO BOSCUCCI & MARCO FURELLI
    Reading concerto su testi di Vladimir Majakovskij, Pier Paolo Pasolini, Vittorio Locchi, Dino Campana
    LATERINA (AR) . Teatro Coimunale
  • 4 maggio 2019

    MATERIALI IN SCENA 2019 : ARTIMEDE TEATRO

    ”EARNEST” Liberamente tratto da “L’importanza di chiamarsi Ernest” di Oscar Wilde
    regia di Anna Ambrosio - ore 21.30 . biglietto: 10 €
    CAVRIGLIA (AR) . Teatro Comunale