MATERIALI SONORI NEWSLETTER 4/13 - WHISKY TRAIL


WHISKY TRAIL
Celtic Fragments

cd . Materiali Sonori Associated
distribuzione Materiali Sonori

artista : WHISKY TRAIL
titolo : Celtic Fragments
label : Materiali Sonori Associated
catalogo : 99106
format : audio CD
barcode : 8012957991067
packaging : digipack
file under : world music - celtica

< I MAESTRI DELLA MUSICA IRLANDESE >

Frammenti di antiche liriche irlandesi, suoni e i ritmi che evocano il succedersi delle stagioni, il sogno di tornare in una terra liberata, un fitto gioco di ballate e di danze che si snodano come colori lungo un paesaggio naturale, una tradizione che rivive e continua a rinnovarsi nella musica di Whisky Trail, una delle band storiche della musica irlandese e della world music.

# i musicisti:
Giulia Lorimer (voce); Vieri Bugli (fiddle, mandola, voce); Luca Busatti (chitarra, voce);
Stefano Corsi (arpa celtica, armonica, harmonium, pedal-bass, voce);
Massimo Giuntini (uilleann pipes, whistles, bodhran, voce).
Nel disco con Piero Bubbico (rullante scozzese).

# una recensione: http://www.blogfoolk.com/2013/06/whisky-trail-celtic-fragments-materiali.html
# un video: www.youtube.com/watch?v=4rULsOmR3k8&feature=relmfu

# sulla stampa internazionale:

< Tom Keller su "FolK World", Germania >
Con un nome appropriato, questo gruppo italiano combina vari stili della musica celtica d'Irlanda, d' Inghilterra e del continente in un album veramente interessante. C'è un suono da musica classica (forse il riferimento a Bach rafforza il mio pensiero) ed una grande maestria, insieme ad un andamento musicale quasi da new age, così come una coppia di pezzi che trattano del leprechaun, il piccolo folletto della tradizione irlandese. I fan dei prodotti musicali della Shanachie qualche decennio fa sarebbero stati decisamente ben serviti dando loro ad ascoltare questo disco. Il gruppo ha iniziato ad esistere nel 1975 e dai suoi primi album (ne possiedo uno che amo), anche se il suo stile è ancora radicato nelle tradizioni celtiche, ne ha fatta di strada. Qui la registrazione è penetrante, moderna, senza sbavature e il violino e la chitarra risuonano con chiarezza. Mi fa piacere vedere che il gruppo è ancora in giro con un suono così bello e completo e con una mescolanza di pezzi della tradizione suonati con anima e precisione.

< Dan Holland su "Folk Word", Olanda > ‘Celtic Fragments’, Whisky Trail – un rara e meravigliosa ricompensa
L'accurata bellezza di questo album sta nel modo in cui la band organizza i suoi frammenti amalgamando elementi che pur provenendo dal passato, sono interpretati con una sensibilità contemporanea, arrivando a creare un insieme di grande fascino. Il gruppo mette insieme pezzi da sogno, interpretazioni, in inglese e in gaelico, di antiche liriche irlandesi e mescola le abilità di musicisti di grande talento. Questo è il risultato dell'ultimo disco dei Whisky Trail: Celtic Fragments.
Per coloro che hanno familiarità con la musica estasiante dei Whisky Trail, trovare un'impeccabile musica irlandese proveniente dall'Italia non dovrebbe essere una sorpresa. Quelli che invece potrebbero ancora esprimere stupore, dovrebbero considerare la diffusione e l'influenza della musica irlandese nell'Europa antica. E' musica che da tutti i lati dipana la sua strada fin dentro la vita: dal potere della religione, dalle profondità delle lotte, dalla disperazione e dall'oppressione, dalla fatica giornaliera e dalle ombre delle cose misteriose. E' musica cresciuta fra la gente in modo naturale, come una componente fondamentale della vita respirata con l'aria. E questo è esattamente ciò che si riceve dall'ascolto di Celtic Fragments.
I Whisky Trail offrono una grande quantità di questa musica: il canto delizioso di 'The small leprechaun', l'intenso splendore della lirica gaelica Scell lem duib, il suono ossessivo della cornamusa e delle corde contenuto in 'Leprechaun's dance' e la pervasiva sostanza di 'And play all a melody'. C'è poi una stupenda composizione costruita attorno ad una poesia di Yeats ' The lake Isle of Innisfree' oltre ad una altrettanto potente e coinvolgente 'Iascach Muir', evocativa e avvincente. In tutta la raccolta le danze e le canzoni scorrono insieme come per andare a costruire da delle radici i rami, per sbocciare in un fiore splendido. Ascoltare l'intero album è una bella e rara ricompensa, vale la pena di prendersi il tempo di assaporarla.


# il disco precednete su Materiali Sonori:

=> GIULIA LORIMER & WHISKY TRAIL, Nana’s Lullabyes . Cd Materiali Sonori . Un disco di ninna-nanne per celebrare gli ottanta anni della leader di Whisky Trail: melodie fra italiane, americane, irlandesi, scozzesi, spagnole e latino-americane, quelle che nella grande famiglia Lorimer hanno addormentato generazioni di bambini... Sono le ninne nanne che si sono cantate in una famiglia che è stata un riferimento culturale per generazioni di giovani, di artisti, di musicisti attratti dal suo clima internazionale e cosmopolita: quel clima ricco di storie e di incontri fra persone provenienti da varie parti del mondo e nel quale a tanti è capitato di scoprire un modo diverso e più ampio di guardare il mondo.
________________________________________________________________________________
PER ORDINARE QUESTI DISCHI :

=> MATERIALI SONORI
ph. 055.943888 - fax : 055.9120370
info@matson.it

=> GOODFELLAS DISTRIBUZIONE
Via Teano, 12/14 - 00177 Roma
ph. 06.94537253 - fax. 06.94537255
e-mail: jacopo@goodfellas.it
stefano@goodfellas.it
www.goodfellas.it

EVENTI & CONCERTI
  • 16 dicembre 2017

    Michele Marini ORGANICTRIO

    Concerti con il nuovo album, per Michele Marini (sax, clarinetto); Lorenzo Frati (organo); Emiliano Barrella (batteria, percussioni).
    CAVA DE' TIRRENI (SALERNO) . Roda Viva (Via Vincenzo Montefusco n.1)
  • 20 dicembre 2017

    CARACAS [Corzani & Saletti]

    Presentazione dell nuovo progetto “Ghost Tracks”. Con Valerio Corzani (basso semiacustico ed elettrico, spoken word voice, fringophone app, electronics, looping and sampling) & Stefano Saletti (chitarra elettrica, oud, bouzouki, cavaquinho, voce e cori, melodica, electronics, looping and sampling) con Erica Scherl (violino, tastiera); Eugenio Saletti (chitarra elettrica, voce).
    ROMA . Monk Club 
  • 28 gennaio 2018

    Festa dei Popoli

    SAN GIOVANNI VALDARNO . Pieve + Oratorio Don Bosco - ore 16
  • 15 febbraio 2018

    FLAME PARADE

    ALESSANDRIA . Mag Mell Irish Club (corso K. Marx,116)
  • 24 febbraio 2018

    MATERIALI IN SCENA 2018 : Artimede Teatro

    ”NECKLACE – I diamanti della regina”
    di Ernesto Monte – regia di Anna Ambrosio, Ernesto Monte.
    CAVRIGLIA (AR) . Teatro Comunale 
  • 14 aprile 2018

    MATERIALI IN SCENA 2018 : Donatella Alamprese Ensemble

    TANGOSUITE"
    con Marco Giacomini (chitarra); Andrea Farolfi  (violino); Alessandro Moretti (fisarmonica); Amedeo Ronga (contrabbasso) e la partecipazione dei ballerini Alessandra Pais e Guido Murdolo.
    CAVRIGLIA (AR) . 
    Teatro Comunale