Conclusa la decima edizione del Festival Orientoccidente: grazie a tutti!

IL BILANCIO DELLA DECIMA EDIZIONE
DEL FESTIVAL ORIENTOCCIDENTE


Con la pubblicazione su youtube del sesto video della serie “The Zest Of Minute”, dedicata agli artisti e ai luoghi del festival, si è ufficialmente conclusa la decima edizione di Orientoccidente. I video curati da Pierfrancesco Bigazzi e Mattia Calosci (con The Gang, Frankie Chavez, exCSI, Shel Shapiro, la Banda Improvvisa e, infine, Riccardo Tesi & Bantitaliana) sono stati uno degli eventi più originali di un festival che, al suo decimo - fondamentale - giro d’orizzonte, ha voluto confermare la sua vocazione a non voler essere una semplice rassegna di musica, ma un progetto culturale, attento alle realtà in cui si svolge, vigile rispetto al mondo, disponibile alle contaminazione fra i generi e le forme di comunicazione.
Mai come quest’anno Orientoccidente è stato infatti un festival di musica, ma anche di parole, di teatro, di immagini.

Sui vari palcoscenici nei comuni di Cavriglia, San Giovanni Valdarno, Montevarchi, Terranuova Bracciolini, Pergine Valdarno, Bucine, Loro Ciuffenna, Figline Valdarno si sono svolti 13 eventi principali (più i sei mini concerti acustici e informali per The Zest) con circa 130 fra musicisti, tecnici, attori (difficile ricordarsi con precisione quanti erano con l’OMA, con Diesis Teatrango, con Banda Improvvisa…).
Davanti a piazze gremite (spesso nonostante il tempo avverso…) con un pubblico che complessivamente ha superato le 8.000 unità.
Con la rete Orientoccidente Network gli eventi sono diventati oltre 30 e di questo ringraziamo il Traiana Summer Fest, Slow Food 6 - Suoni di Terra Madre, l’Antico Teatro Stabile del Meriggio, il Perlamora Festival. Tutte manifestazioni con cui abbiamo attivamente collaborato e con cui si sono saldati intenti e obbiettivi. Un patrimonio che dimostra la ricchezza culturale del nostro territorio e che dovremo coltivare e integrare con maggior convinzione nei prossimi anni.

Ringraziamo prima di tutto i musicisti e gli artisti intervenuti che hanno voluto capire e condividere i propositi che hanno animato il nostro lavoro.
E ringraziamo il numeroso pubblico che (come ogni anno da dieci anni) ci ha seguito e aiutato a capire cosa dovevamo fare.
Ringraziamo i tecnici di Music Factory Live.
Gli sponsor (Unicoop Firenze, Estra, Coingas, Publiacqua, Coop Centro Italia) che ci hanno sostenuto.
I media che hanno voluto raccontare quello che stavamo raccontando.
Le varie, tante, associazioni e cooperative che hanno condiviso con noi il progetto.
La Regione Toscana e la Provincia di Arezzo. E soprattutto gli Assessori, gli Assessorati alla Cultura e le strutture tecniche dei Comuni del Valdarno.
Senza di loro, come ogni anno da dieci anni, sarebbe stato veramente impossibile realizzare Orientoccidente.
Ringraziamo infine noi stessi, le persone che lavorano con Materiali Sonori e con Officine della Cultura.

Come è capitato altre volte in tutto questo tempo che ci separa dall’ormai lontano 2005, il festival che racconta le culture e le musiche migranti, si è svolto mentre nel mondo s’infiammavano scenari di guerra e di disperazione. Non solo le vicende dei popoli che arrivano alle nostre coste con le loro vite di angoscia e di speranza, ma anche le guerre in Ucraina, in Siria, in Iraq e soprattutto l’ennesimo conflitto israeliano-palestinese.
Orientoccidente non è stato sordo e cieco rispetto a tutto questo e spesso le sue serate sono diventate momento di riflessione e di protesta.
Riconfermando il suo essere, attraverso le arti, portatore della cultura della pace.
Questa è la cosa di cui, a conti fatti, siamo più orgogliosi.

Arrivederci all’11.

giampiero bigazzi
ORIENTOCCIDENTE

-----------------------------------------------------------------------------------------

ORIENTOCCIDENTE 2014
Materiali Sonori - Officine della Cultura
Regione Toscana - Provincia di Arezzo - Link Festival
Comuni di Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Terranuova Bracciolini, Cavriglia, Pergine Valdarno, Bucine, Loro Ciuffenna.
le manifestazioni: Antico Teatro Stabile del Meriggio . Traiana Summer Fest . Slow Folk 6 . Perlamora Festival
con il sostegno di UNICOOP FIRENZE - Sezione soci Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Arezzo
ESTRA COINGAS – PUBLIACQUA – COOP Centro Italia
l’adesione di ARCI Valdarno, Toscana Musiche, Rete dei Festival, Materiali Sonori Edizioni Musicali
AMACZ - Accademia Musicisti a Chilometri Zero
il supporto di Associazione Dritto E Rovescio, Cooperativa Betadue, @Slowfood - colli superiori del Valdarno, Ulli Ulli,
Istituzione Culturale Le Fornaci di Terranuova Bracciolini, La Ginestra Fabbrica della Conoscenza, Parco d’Arte Bum Bum Ga’,
Cooperativa Diesis Teatrango, Cooperativa Agricola Paterna, Blanket, Musicastrada, Filarmonica G.Verdi di Loro Ciuffenna,
Pro Loco San Giovanni Valdarno, Teatro Comunale di Bucine, Circolo Arci di Bucine, ANPI Valdarno.
media partner: Musicclub.it, Bloogfoolk.com, Lineatrad.it, Radio Valdarno, Radio Emme, InSound.

impianti audio e luci : Music Factory Live

The Zest Of Minute:
www.youtube.com/playlist?list=PLMsnlkANGmD_5CCZTpgfBwRXDaV9E9BmR

Orientoccidente sostiene i progetti della Fondazione Il Cuore Si Scioglie.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

info@orientoccidente.net
www.orientoccidente.net
#orientoccidente10

tutto il festival, minuto per minuto, su
www.facebook.com/orientoccidente
www.twitter.com/materialisonori  
EVENTI & CONCERTI
  • 15 dicembre 2018

    Amore Mio Non Piangere

    FIRENZE . Caffè Le Murate – Presentazione del libro di Marco Noferi con Giampiero Bigazzi, Sergio Neri, Ettore Del Bene - ore 17.30
  • 15 dicembre 2018

    Martinicca Boison

    One Night Reunion...
    FIRENZE
    . Buh! (via Panciatichi, 16)
  • 15 dicembre 2018

    Giampiero Bigazzi

    SAN GIOVANNI VALDARNO . Teatro Masaccio – "Negli occhi tuoi", il ‘68 raccontato agli studenti di oggi – ore 10
  • 14 febbraio 2019

    BANDAGABER

    con Simone Baldini Tosi (voce), Luca Ravagni (Sax/Synth), Gianni Martini (chitarra), Luigi Campoccia (Piano/Synth),
    Claudio Demattei (basso elettrico), Dado Sezzi (percussioni).
    BOLZANO . Teatro Cristallo  
  • 23 marzo 2019

    Letizia Fuochi & Francesco Frank Cusumano

    “Tra Gaber e Faber” . LATERINA (AR) . Teatro Comunale
  • 13 aprile 2019

    MATERIALI IN SCENA 2019 : DIARI DI SCENA

    biglietto: 10 €
    CAVRIGLIA (AR) . Teatro Comunale
  • 30 aprile 2019

    FAR VIAGGIARE PENSIERI E IDEE

    Best Of di CHIARA CAPPELLI & ARLO BIGAZZI
    con LORENZO BOSCUCCI & MARCO FURELLI
    Reading concerto su testi di Vladimir Majakovskij, Pier Paolo Pasolini, Vittorio Locchi, Dino Campana
    LATERINA (AR) . Teatro Coimunale
  • 4 maggio 2019

    MATERIALI IN SCENA 2019 : ARTIMEDE TEATRO

    ”EARNEST” Liberamente tratto da “L’importanza di chiamarsi Ernest” di Oscar Wilde
    regia di Anna Ambrosio - ore 21.30 . biglietto: 10 €
    CAVRIGLIA (AR) . Teatro Comunale