MICHELE MARINI ORGANICTRIO - Quintauro

featuring RICCARDO TESI, MAURIZIO GERI, DUO BOTTASSO, DANIELE DONADELLI, ELIAS NARDI. 
Secondo disco per il Michele Marini OrganicTrio: è Quintauro, nuova opera con undici inediti, proiettata in un continuum temporale che la promuove degna erede del precedente lavoro Changemood. L’ispirazione viene dal mondo del Jazz/blues, della fusion e della world music. Un ulteriore capitolo della ricerca musicale del trio, che continua il suo percorso oltre i canoni tradizionali del jazz. Coinvolti molti ospiti di prestigio, con alcuni dei quali Marini ha più volte collaborato: Riccardo Tesi, Maurizio Geri, Nicolò Bottasso, Simone Bottasso, Elias Nardi, Daniele Donadelli. Protagonista è sempre il caratteristico suono dell'organo Hammond, ma questa volta i colori sono tanti e i suoi parlano i linguaggi del mondo...


[leggi tutto]

MATERIALI IN SCENA VOL. 2 [2017] . Teatro di Cavriglia (AR)

Anche quest’anno, dopo il successo della passata stagione, il Comune di Cavriglia, con la direzione artistica e l’organizzazione della Materiali Sonori, propone al Teatro Comunale la rassegna “Materiali In Scena”. Si tratta di un “mosaico di musiche memorie poesia” e è anche quest’anno un viaggio fra le produzioni più interessanti del territorio e alcune proposte di rilievo nazionale e internazionale, fra teatro e musica. Il progetto è di fare del teatro un luogo sempre più a disposizione di cittadini e operatori, ma anche uno spazio di sperimentazione, multimediale e innovativo. Un palcoscenico dove raccontare le storie e le memorie di un mondo in travagliata trasformazione.

DAVID RIONDINO - Bocca baciata non perde ventura, anzi rinnova come fa la luna

David Riondino canta le novelle del Decamerone…il cantautore, poeta ed eclettico attore toscano reinterpreta, fra ballata e canzone d’autore, alcune immortali storie dal Decamerone di Giovanni Boccaccio. Spirito moderno e atmosfere da bardo medievale, cabaret e bella musica, accompagnato da un ensemble di eccellenti musicisti guidati dal trombettista Mirio Cosottini. Un disco piacevole, intelligente e intrigante (e stranamente contemporaneo… d’attualità) che si fa ascoltare. Nel booklet una lunga e puntuale presentazione del prof. Maurizio Fiorilla dell’Università di Roma.

FLAME PARADE - A New Home

E' il primo album di Flame Parade, un mosaico di new folk, calde chitarre e canzoni senza tempo, dopo numerosi concerti, un originale debutto con un 45 giri in vinile e soprattutto alcuni apprezzati video realizzati con la regia di Pierfrancesco Bigazzi. Flame Parade sono Marco Zampoli (voce, chitarra), Letizia Bonchi (violino, tastiera, voce), Mattia Calosci (basso, chitarra, voce) e Niccolò Failli (percussioni). Alberto Mariotti (King of the opera, Samuel Katarro) e il co-produttore dell’album. Tematiche più diverse, ogni brano ha una sua propria atmosfera, un universo tematico a sé stante. E' una "nuova casa", ma anche un nuovo modo di fare musica insieme, una nuova spontaneità. Uno spirito vintage...

FRANCESCO FRANK CUSUMANO - Punto Primo

Una raccolta delle incisioni del chitarrista, compositore e arrangiatore fiorentino tratte da tutti gli album editi nei suoi primi 10 anni di attività discografica, più alcuni estratti di colonne sonore di spettacoli teatrali che finora non erano mai stati pubblicati: “è il punto della situazione fino ad oggi, nonché un primo traguardo simbolico che delinea la fine di un percorso in vista di nuovi progetti e nuove esperienze musicali”. La grande varietà di generi presenti nell’album testimonia l’attitudine di Frank a spaziare in vari stili: dal folk progressivo del suo gruppo più longevo, i Martinicca Boison, al rock; dalla musica elettronica alla canzone d’autore; dai rifacimenti di canzoni di protesta agli strumentali composti per il teatro.

MESCARIA - Mescaria

Mescarìa è la fusione tra il termine “mmesca”, che significa “mescolare”, e la parola “aria” che in campo musicale identifica uno stile vocale caratterizzato dall\\\'andamento di una cantilena, presente nella tradizione di tutto il sud Italia e definito come “canto ad aria”. E’ il nuovo progetto di tre membri della Baro Drom Orkestar (una delle più importanti world band europee) con Arianna Romanella, giovane cantantessa lucana. Si attraversa l\\\'anima del meridione, passando dalla Campania alla pizzica di Puglia, e facendo sosta in Basilicata. Un lungo viaggio musicale che dalle radici del sud d’Europa vola per il mondo, fa tappa nei riti delle donne nigeriane, nelle sonorità gitane, nei canti in lingua romanì, nelle tarantelle urbane.

STEFANO SALETTI In Search Of Homerus

Corde, archi, fiati, percussioni e voci si fondono tra echi minimalisti e richiami alle tradizioni mediterranee nel nuovo progetto del musicista e compositore Stefano Saletti, da anni sulla scena con il suo lavoro di ricerca nelle musiche del mondo con la Piccola Banda Ikona, Novalia, Caracas, il Cafè Loti e la direzione di diverse orchestre internazionali."In Search of Homerus" racchiude dieci anni di musiche per il teatro composte da Saletti collaborando, tra gli altri, con Massimo Popolizio, Pamela Villoresi, Giancarlo Giannini, Omero Antonutti, Predrag Matvejevic, Manuela Mandracchia, Umberto Orsini, Mascia Musy e i registi Piero Maccarinelli, Maurizio Panici, Andrea Di Bari, Giorgio Albertazzi, la compagnia Ondadurtoteatro.

FINAZ - guitaRevolution

Dopo "Guitar Solo" ecco il secondo lavoro solista del chitarrista virtuoso di Bandabardò. In questo nuovo capitolo musicale la sua chitarra acustica si è evoluta e rivoluzionata: così indica il titolo della sua nuova fatica. Nel precedente album la musica era al servizio della chitarra, qui la chitarra è al servizio della musica. La evoluzione/rivoluzione prende le mosse da una recente permanenza del chitarrista a Cuba: “Ho imparato che ogni nota deve essere cantata e ballata". L’altra spinta artistica proviene dal suo sempre più crescente interesse per l’uso creativo degli effetti e per un maniacale studio del suono.

VALERIO CORZANI & STEFANO SALETTI - Caracas

Caracas è il risultato di una fertile partnership tra Valerio Corzani (Mau Mau, Mazapegul, Gli Ex, Interiors) e il polistrumentista Stefano Saletti (Novalia, Banda Ikona, Café Loti, Sete Sois Sete Luas Orchestra). Hanno composto, arrangiato, suonato e prodotto l’album e il suo filo rosso musicale è la sottolineatura – negli arrangiamenti e negli incastri ritmici - del “levare”. Una sorta di benefico galleggiante sonoro che ha permesso di intraprendere un mirabolante viaggio strumentale (con alcuni inserti spoken word) alla ricerca di una sorta di cosmopolitismo degli strumenti e delle musiche.
VIDEO

MATERIALI SONORI SUL WEB
Orientoccidente MFL YouTube Facebook
Toscana Musiche Audiocoop Link Festival Music Club
EVENTI & CONCERTI
THE BIG CATALOGUE
Shop
WHAT'S HAPPENING
[ archivio news ]
FACEBOOK