FLAME PARADE - A New Home




E' il primo album di Flame Parade, un mosaico di new folk, calde chitarre e canzoni senza tempo, dopo numerosi concerti, un originale debutto con un 45 giri in vinile e soprattutto alcuni apprezzati video realizzati con la regia di Pierfrancesco Bigazzi. Flame Parade sono Marco Zampoli (voce, chitarra), Letizia Bonchi (violino, tastiera, voce), Mattia Calosci (basso, chitarra, voce) e Niccolò Failli (percussioni). Alberto Mariotti (King of the opera, Samuel Katarro) e il co-produttore dell’album. Tematiche più diverse, ogni brano ha una sua propria atmosfera, un universo tematico a sé stante. E' una "nuova casa", ma anche un nuovo modo di fare musica insieme, una nuova spontaneità. Uno spirito vintage... 



[leggi tutto]

FRANCESCO FRANK CUSUMANO - Punto Primo

Una raccolta delle incisioni del chitarrista, compositore e arrangiatore fiorentino tratte da tutti gli album editi nei suoi primi 10 anni di attività discografica, più alcuni estratti di colonne sonore di spettacoli teatrali che finora non erano mai stati pubblicati: “è il punto della situazione fino ad oggi, nonché un primo traguardo simbolico che delinea la fine di un percorso in vista di nuovi progetti e nuove esperienze musicali”. La grande varietà di generi presenti nell’album testimonia l’attitudine di Frank a spaziare in vari stili: dal folk progressivo del suo gruppo più longevo, i Martinicca Boison, al rock; dalla musica elettronica alla canzone d’autore; dai rifacimenti di canzoni di protesta agli strumentali composti per il teatro.

MESCARIA - Mescaria

Mescarìa è la fusione tra il termine “mmesca”, che significa “mescolare”, e la parola “aria” che in campo musicale identifica uno stile vocale caratterizzato dall\\\'andamento di una cantilena, presente nella tradizione di tutto il sud Italia e definito come “canto ad aria”. E’ il nuovo progetto di tre membri della Baro Drom Orkestar (una delle più importanti world band europee) con Arianna Romanella, giovane cantantessa lucana. Si attraversa l\\\'anima del meridione, passando dalla Campania alla pizzica di Puglia, e facendo sosta in Basilicata. Un lungo viaggio musicale che dalle radici del sud d’Europa vola per il mondo, fa tappa nei riti delle donne nigeriane, nelle sonorità gitane, nei canti in lingua romanì, nelle tarantelle urbane.

STEFANO SALETTI In Search Of Homerus

Corde, archi, fiati, percussioni e voci si fondono tra echi minimalisti e richiami alle tradizioni mediterranee nel nuovo progetto del musicista e compositore Stefano Saletti, da anni sulla scena con il suo lavoro di ricerca nelle musiche del mondo con la Piccola Banda Ikona, Novalia, Caracas, il Cafè Loti e la direzione di diverse orchestre internazionali."In Search of Homerus" racchiude dieci anni di musiche per il teatro composte da Saletti collaborando, tra gli altri, con Massimo Popolizio, Pamela Villoresi, Giancarlo Giannini, Omero Antonutti, Predrag Matvejevic, Manuela Mandracchia, Umberto Orsini, Mascia Musy e i registi Piero Maccarinelli, Maurizio Panici, Andrea Di Bari, Giorgio Albertazzi, la compagnia Ondadurtoteatro.

FINAZ - guitaRevolution

Dopo "Guitar Solo" ecco il secondo lavoro solista del chitarrista virtuoso di Bandabardò. In questo nuovo capitolo musicale la sua chitarra acustica si è evoluta e rivoluzionata: così indica il titolo della sua nuova fatica. Nel precedente album la musica era al servizio della chitarra, qui la chitarra è al servizio della musica. La evoluzione/rivoluzione prende le mosse da una recente permanenza del chitarrista a Cuba: “Ho imparato che ogni nota deve essere cantata e ballata". L’altra spinta artistica proviene dal suo sempre più crescente interesse per l’uso creativo degli effetti e per un maniacale studio del suono.

VALERIO CORZANI & STEFANO SALETTI - Caracas

Caracas è il risultato di una fertile partnership tra Valerio Corzani (Mau Mau, Mazapegul, Gli Ex, Interiors) e il polistrumentista Stefano Saletti (Novalia, Banda Ikona, Café Loti, Sete Sois Sete Luas Orchestra). Hanno composto, arrangiato, suonato e prodotto l’album e il suo filo rosso musicale è la sottolineatura – negli arrangiamenti e negli incastri ritmici - del “levare”. Una sorta di benefico galleggiante sonoro che ha permesso di intraprendere un mirabolante viaggio strumentale (con alcuni inserti spoken word) alla ricerca di una sorta di cosmopolitismo degli strumenti e delle musiche.

PIACERI PROLETARI - Piaceri proletari

E' il primo album omonimo della band fiorentina che ha scelto i non-luoghi come teatro dei propri concerti estemporanei.Le sonorità prevalentemente acustiche sono una miscela che richiama vecchie orchestrine di tabarin, l'epoca d'oro dello swing, il repertorio delle big band americane ma eseguite da una jugband di strada.Vecchi valzer da balera, swing frenetici, blues metropolitani sono l'accompagnamento ai testi che affrontano temi di emarginazione e il male di vivere nelle periferie, con ironia e indulgente cinismo.

FLAME PARADE - Berlin / As Above, So Below

La musica di Flame Parade è ispirata, oltre che dal new folk, anche dall'ambiente che li circonda, dalla Natura, che si inserisce prepotente anche nei loro arrangiamenti e nei loro testi. Particolare attenzione, viene riposta nella ricerca di sonorità evocative, vintage, che richiamano quelle delle big band anni '50/'60. Flame Parade, con due soli brani, sono la rivelazione dell'anno.

MATERIALI SONORI: A TREASURE OF VINYL!

Abbiamo cominciato con il vinile (e perfino le cassette…), ma poi ci siamo molto appassionati al compact disc. Abbiamo poi subìto la rivoluzione digitale (musica liquida!) e quindi siamo ripartiti con il downloading. Ma il vinile vive ancora. E abbiamo un bel magazzino di rarità, di ristampe, di produzioni nuove. Non grande, ma prezioso. Un pezzettino di storia della musica. In questa area del nostro sito cercheremo di aggiornarvi. Entrandoci... con il file allegato.
VIDEO

MATERIALI SONORI SUL WEB
Orientoccidente MFL YouTube Facebook
Toscana Musiche Audiocoop Link Festival Music Club
EVENTI & CONCERTI
THE BIG CATALOGUE
Shop
WHAT'S HAPPENING
[ archivio news ]
FACEBOOK