Nasce la Rete Italiana della World Music!

UNA RETE PER LA WORLD MUSIC IN ITALIA



E' nata la Rete Italiana della World Music: supportare gli operatori del settore e promuovere la musica sostenibile, cioè valorizzazione del patrimonio culturale, inclusività e sostenibilità.

Materiali Sonori fa musiche del mondo dal 1977, ed è da sempre orientata verso le contaminazioni, le tradizioni in movimento, la ricerca della contemporaneità, la sperimentazione. Il suo festival Orientoccidente è, in qualche modo, la sintesi di questo progetto.

Per questo Orientoccidente è fra i promotori e aderisce alla Rete Italiana World Music che debutta martedì 5 luglio con un evento in diretta streaming da Palazzo Orsini Taverna di Roma. Obiettivi: mappare e far emergere gli eventi di settore e promuovere un modello di sviluppo inclusivo che abbia la musica e la cultura al centro.

Perché una rete italiana della world music?
martedì 5 luglio 2022 - ore 17.00-18.30
Palazzo Orsini Taverna, via di Monte Giordano 36, Roma
(EIIS – European Institute of Innovation for Sustainability).

In diretta streaming sul canale YouTube della Rete Italiana World Music:
https://www.youtube.com/watch?v=kzf48OiqRUo
https://www.instagram.com/reteitalianaworldmusic/
https://www.facebook.com/ita.worldmusic
https://www.italiaworldmusic.it/

---------------------------------------

Perché una rete italiana della world music: supportare gli operatori del settore e promuovere la musica sostenibile

Valorizzazione del patrimonio culturale, inclusività e sostenibilità: debutta martedì 5 luglio la Rete Italiana della World Music con un evento in diretta streaming da Palazzo Orsini Taverna di Roma. Obiettivi: mappare e far emergere gli eventi di settore e promuovere un modello di sviluppo sostenibile e inclusivo che abbia la musica al centro.

In diretta streaming sul canale YouTube della Rete Italiana World Music

Roma, luglio 2022- Debutta martedì 5 luglio la Rete Italiana della World Music, associazione promossa da alcuni tra i più importanti festival di world music, folk e musica popolare italiani, L’appuntamento è alle 17 con un evento da Palazzo Orsini Taverna di Roma, sede di EIIS- European Institute of Innovation for Sustainability, e fruibile in diretta streaming sul canale YouTube ufficiale dell’associazione.

Tra gli obiettivi, quelli di mappare e far emergere gli eventi di settore e la promozione di un modello di sviluppo sostenibile e inclusivo che abbia la world music al centro.

Perché una rete italiana della world music?- Sono già 19, in 12 regioni d’Italia, gli enti che hanno scelto di supportare l’associazione: alcuni tra i più importanti festival di world music, folk e musica popolare italiani, insieme per mettere in rete e promuovere l’attività di associazioni ed operatori culturali che- attraverso l’organizzazione di eventi e festival musicali ad alto impatto sociale ed ambientale- svolgono un importante lavoro di tutela, diffusione e valorizzazione del patrimonio culturale del nostro paese.

Le musiche, i canti e i dialetti, gli strumenti e le tradizioni popolari, infatti, rappresentano la biodiversità culturale dei territori e delle comunità. Tutelare e rivitalizzare questo patrimonio è un ingrediente fondamentale delle politiche di recupero e valorizzazione dei borghi e del patrimonio culturale, di supporto al turismo, di contrasto allo spopolamento della montagna e delle zone rurali, di educazione all'inclusione sociale e a stili di vita sostenibili.

Programma

Saluti di apertura:

Andrea Geremicca, Direttore EIIS - European Institute of Innovation for Sustainability

Introduce e modera:
Filippo Giordano, Professore di Economia aziendale e Presidente Rete Italiana World MUSIC

Interventi:

Felice Liperi, Giornalista e critico musicale
Fabrizio Montanari, Professore associato Università di Modena e Reggio Emilia
Flaminia Santarelli, Dirigente Regione Lazio
Vincenzo Santoro, Responsabile Dipartimento Cultura e turismo ANCI
Maddalena Scagnelli, Direttrice artistica Appennino Festival
Ambrogio Sparagna, Musicista e etnomusicologo
Jacopo Tomatis, Musicologo e Direttore artistico Premio Loano per la Musica Tradizionale Italiana
Per info: italiaworldmusic@gmail.com


Ufficio stampa
12/08- Press office & Pr
Claudia Proietti
claudia@1208.it - 393.2192564


EVENTI & CONCERTI
  • 7 dicembre 2022

    MATERIALI IN SCENA 2022 : CHIARA CAPPELLI

    "RESTERO’ TESTIMONE - Storia di un’Ancella, di Penelope e del Potere"
    con FLAVIO FERRI (synth, chitarra, basso). ARLO BIGAZZI (basso elettrico)
    testo di Arlo Bigazzi e Chiara Cappelli
    light design di Pierfrancesco Bigazzi
    regia di Arlo Bigazzi
    CAVRIGLIA (AR) . Teatro Comunale
  • 9 dicembre 2022

    Letizia Fuochi

    "Effetto ZING o sull'inevitabile"
    con Francesco Frank Cusumano (chitarra)
    FIRENZE . Teatro Cestello - ore 21
  • 10 dicembre 2022

    MATERIALI IN SCENA 2022 : DIESIS TEATRANGO: LABORATORIO PERMANENTE DI TEATRO SOCIALE

    "Parole prima che venga il buio"
    una veglia alla ricerca di poesia, ispirata all’opera di Pier Paolo Pasolini
    con Massimo Currò, Elisa Fini, Claudio Fuccini, Daniele Gonnelli, Alessandro Grassi, Chiara Melani, Irina Mirzoeva, Simone Pasquini, Andrea Roselletti, Lucia Romoli, Simonetta Testi.
    musica eseguita dal vivo: SILVIO TROTTA & ETTORE DONZELLINI
    Drammaturgia e regia: Barbara Petrucci, Piero Cherici
    [CENTENARIO DI PIER PAOLO PASOLINI]
    CAVRIGLIA (AR) . Teatro Comunale
  • 11 dicembre 2022

    VITA DA VICOLO - vol. 3

    contest BATTLE FREESTYLE + live
    SAN GIOVANNI VALDARNO . largo del sottopasso stazione (via Mannozzi, circa al n. 6, accanto all’ex-Ceramica)
    con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno - ore 16
  • 17 dicembre 2022

    MATERIALI IN SCENA 2022 : MONIA BALDINI

    in "Be My Guest"
    CAVRIGLIA (AR) . Teatro Comunale - ore 21.30
  • 17 febbraio 2023

    Letizia Fuochi

    "Effetto ZING o sull'inevitabile"
    con Francesco Frank Cusumano (chitarra)
    ANTELLA (FI) . Teatro Antella - ore 21
  • 11 marzo 2023

    Letizia Fuochi

    "Effetto ZING o sull'inevitabile"
    con Francesco Frank Cusumano (chitarra)
    CALENZANO (FI) . Teatro Calenzano - ore 21
  • 17 marzo 2023

    Letizia Fuochi

    "Tra Gaber e Faber"
    con Francesco Frank Cusumano (chitarra)
    FIRENZE (FI) . Teatro del Cestello - ore 21