Orientoccidente 2021 > FINAZ [feat. NUTO] in concerto a CASTENUOVO DEI SABBIONI (AR) > 04.07.2021

ORIENTOCCIDENTE 2021:
FINAZ & NUTO [BANDABARDO’]
A CASTELNUOVO DEI SABBIONI
PER RICORDARE…




domenica 4 luglio . Castelnuovo dei Sabbioni - Cavriglia (AR) . Piazza della Repubblica - ore 21.30


Dopo varie anteprime, il Festival Orientoccidente apre ufficialmente la sua diciassettesima edizione, come è ormai tradizione, da Castelnuovo dei Sabbioni, domenica 4 luglio, alle ore 21.30, in piazza della Repubblica. Data e luogo non casuali: il 4 luglio qui si ricorda il sanguinoso eccidio nazifascista in cui civili innocenti furono barbaramente trucidati. Il concerto è quindi inserito nell’ambito de “L'Urlo della Memoria”, le importanti iniziative che il Comune di Cavriglia organizza per ricordare la terribile estate del 1944.
Orientoccidente, per l‘occasione, propone un evento speciale: il concerto di Finaz, straordinario e “virtuoso” chitarrista, con l'eccellente batterista Nuto: due componenti fondamentali di Bandabardò.

"Aprire il nostro Festival Orientoccidente il 4 luglio a Castelnuovo dei Sabbioni - ha dichiarato Giampiero Bigazzi coordinatore della rassegna - ci riempie sempre di orgoglio. Quest’anno ci sono state diverse anteprime, ma l’inaugurazione ufficiale è in questa data e in questo luogo che, anche per noi, resta simbolico, e di questa opportunità ringraziamo il Comune di Cavriglia. Orientoccidente è un appuntamento di memoria, anzi di 'non dimenticanza'. 'Culture e Musiche Migranti' vuol dire anche questo: ricordo, tradizioni che si rinnovano, sguardo verso il futuro senza dimenticare da dive veniamo. L’occasione di quest’anno è il concerto di un amico di Cavriglia e della Materiali Sonori: Alessandro Finazzo, in arte Finaz, uno dei migliori chitarristi italiani e componente storico di Bandabardò. Presenterà il suo terzo album solista “Cicatrici”, vere e proprie canzoni avvolte nel grande virtuosimo della sua chitarra. Insieme a lui, special guest sarà il batterista della mitica banda toscana, Alessandro Nutini, in arte Nuto. Due componenti fondamentali di un ensemble che, per più di quarto di secolo, ha fatto con coerenza la storia della musica italiana ed è semopre nel cuore di migliaia di fans. Come dice Finaz: ‘volevamo contrastare l’orrore con il sorriso’. E, per quanto può farlo la musica, ci sono riusciti”.

L’edizione 2021 di Orientoccidente è dedicata alla memoria di due grandi amici del festival: Erriquez Greppi (cantante e poeta di Bandabardò) e Luciano Del Sette (scrittore e giornalista de Il manifesto).

INGRESSO LIBERO
POSTI LIMITATI > PER PRENOTARE: 055.9120363 - 377.4494360 [WhatsApp] - info@matson.it

Comune di Cavriglia

https://www.comune.cavriglia.ar.it/news/l-urlo-della-memoria-2021-le-celebrazioni-del-massacro-del-4-luglio-1944-nel-rispetto-dei-protocolli-covid-ma-con-la-forte-voglia-di-ricordare-quella-tragedia.html


* e la diciassettesima edizione del festival Orientoccidente da martedì 6 si trasferirà a Pontassieve (FI) con “Piazza dei popoli”: Mariachi El Magnifico De Florentia e il film “A Tuba To Cuba” (06/07); Amistade, la videodanza di Agite Y Sirva, Alexis Diaz Pimienta e David Riondino (07/07); Lucia Magi e Diego Bianchi (08/07); Emilio Xiuhcoati, Mariachi El Magnifico De Florentia, Cubanìa Y Tradition (09/07). Il 13 luglio il Festival sarà per la prima volta a Figline Valdarno (FI) con il concerto speciale di Flame Parade. E tanti altri ancora…
Inoltre lunedì 5 luglio, a San Giovanni Valdarno (AR), inizia la VII edizione de La Nostra Memoria Inquieta, l’esclusiva rassegna di film in pellicola quest’anno dedicata al cinema di Stanley Kubrick. Si inizia con “Il Dottor Stranamore”, alle ore 21.15 in piazza Cesare Battisti. Ingresso gratuito.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ORIENTOCCIDENTE 2021

culture e musiche migranti
diciassettesima edizione #festivalmutevole

Orientoccidente è realizzato
dai Comuni di San Giovanni Valdarno. Pontassieve. Terranuova Bracciolini. Figline E Incisa Valdarno. Loro Ciuffenna. Cavriglia. Bucine
con il patrocinio di Provincia di Arezzo e Città Metropolitana di Firenze mentre la Regione Toscana ad oggi è completamente assente.
E’ prodotto da Materiali Sonori su un progetto di Giampiero Bigazzi

con il sostegno di PUBLIACQUA. UNICOOP FIRENZE - sezione soci Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Figline Valdarno/Rignano sull’Arno, Valdisieve. BANCA DEL VALDARNO CREDITO COOPERATIVO. BETADUE ONLUS. BRAHMS STRUMENTI MUSICALI. ULLI ULLI.
l’adesione di ARCI Valdarno, Rete dei Festival, Materiali Sonori Edizioni Musicali


Materiali Sonori
info : 055.9120363
booking@matson.it


——————————————————————————————————————————————————————————————————————————————

“ché, per quanti si dice più il ‘nostro',
tanto possiede più di ben ciascuno”.
[DANTE ALIGHIERI, XV Purgatorio]



tutto il festival, minuto per minuto, su


#orientoccidente2020
EVENTI & CONCERTI
  • 26 febbraio 2022

    Kabila

    ROMA . Teatro Arciliuto
  • 26 marzo 2022

    Kabila

    RAVENNA . Mama's Club
  • 29 marzo 2022

    Kabila

    LUCIGNANO (AR) . Teatro Rossini
THE BIG CATALOGUE
Shop
WHAT'S HAPPENING
[ archivio news ]
FACEBOOK