Orientoccidente 2022 > LETIZIA FUOCHI e SALVATORE MECCIO a Terranuova Bracciolini (AR) per ricordare Falcone e Borsellino > 19.07.2022

ORIENTOCCIDENTE 2022:
“LA CURA. LA CULTURA. CONTRO LE MAFIE"
A TRENT’ANNI DALLA STRAGE DI VIA D'AMELIO
IL RICORDO A TERRANUOVA BRACCIOLINI.




martedì 19 luglio . Terranuova Bracciolini (AR) . Piazza Liberazione - ore 21.30

Dal 23 maggio al 19 luglio del 1992, da Capaci dove furono uccisi prima Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, anche lei magistrato, e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, a via D’Amelio dove trovarono la morte Paolo Borsellino e i cinque uomini della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, senza dimenticare nel 1993 la strage di via dei Georgofili, poi, la bomba di via Palestro, a Milano, fino al mancato attentato nel 1994 allo Stadio Olimpico a Roma. Anni terribili di vera guerra della mafia contro lo stato.
Come è successo il 23 maggio, anche martedì 19 luglio, Orientoccidente e Libera Valdarno ricordano il sacrificio di tutti gli uomini e le donne che combattono contro la criminalità organizzata.
A Terranuova Bracciolini, alle ore 21.30 in Piazza Liberazione, un altro evento per fare memoria e rinnovare l’impegno e la testimonianza: il concerto e il progetto speciale di Letizia Fuochi, cantautrice fiorentina da sempre partecipe delle vicende sociali e per i dirittidiritti nel nostro paese, accompagnata da Francesco Frank Cusumano (chitarra) e Ettore Bonafè (percussioni) e le tracce siciliane di Salvatore Meccio, cantautore e ricercatore delle tradizioni della sua terra di orgine, con la violinista classica francese Sue-Ying Koang. Canzone e folk d’autore come affermazione di libertà e giustizia.
L’evento verrà aperto da una proluzione di Andrea Bigalli, referente Libera Toscana.

Anni terribili quei 1992, 1993 e 1994, anni di vera guerra della mafia contro lo Stato di cui oggi si parla poco, purtroppo, che non è ancora stata risolta e dove è importante ricostruire il passato per non dimenticare e per essere più attenti nel presente e nel futuro. Quella con la mafia è una guerra non dichiarata, che magari oggi insanguina meno le strade, non finisce sulle prime pagine dei giornali, ma non per questo è meno letale. Oggi le mafie agiscono entrando e ammalando la nostra economia e rendendo più difficile la nostra convivenza civile attraverso forme di sfruttamento e di disuguaglianza sociale, che troppo spesso passano nel silenzio e nel disinteresse generale.

Comune di Terranuova Bracciolini (AR)
Assessorato alla Cultura

https://www.comune.terranuova-bracciolini.ar.it/

* e il diciottesimo e terzultimo giro d'orizzonte del festival Orientoccidente continua sabato 23 luglio con il tradizionale appuntamento “All’Alba nella Vigna” con il concerto di Marco Gallenga (violino) a Traiana (Terranuova Bracciolini), ore 6, a cura di Dritto E Rovescio; sempre sabato 23 luglio, ma alle 17.30, per Palco Fluviale, a cura di Diesis Teatrango, la Compagnia Arti e Mestieri, presenta “Acqua che viaggia”, passeggiata con spettacolo dall’Abbazia di Badia a Ruoti (Bucine); e poi - finalmente! - lunedì 25 luglio l’evento culturale più importante dell’estate in Valdarno: Bandabardò & Cisco a San Giovanni Valdarno, in piazza Masaccio.
Inoltre a San Giovanni Valdarno (AR), continua con grande successo l'VIII edizione de La Nostra Memoria Inquieta, l’esclusiva rassegna di film in pellicola quest’anno dedicata al cinema di Ridley Scott. Alle ore 21.15 in piazza Cesare Battisti. Ingresso gratuito.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ORIENTOCCIDENTE 2022
culture e musiche migranti
diciottesima edizione #cultureemusichecontrolaguerra
EVENTI & CONCERTI
  • 7 dicembre 2022

    MATERIALI IN SCENA 2022 : CHIARA CAPPELLI

    "RESTERO’ TESTIMONE - Storia di un’Ancella, di Penelope e del Potere"
    con FLAVIO FERRI (synth, chitarra, basso). ARLO BIGAZZI (basso elettrico)
    testo di Arlo Bigazzi e Chiara Cappelli
    light design di Pierfrancesco Bigazzi
    regia di Arlo Bigazzi
    CAVRIGLIA (AR) . Teatro Comunale
  • 9 dicembre 2022

    Letizia Fuochi

    "Effetto ZING o sull'inevitabile"
    con Francesco Frank Cusumano (chitarra)
    FIRENZE . Teatro Cestello - ore 21
  • 10 dicembre 2022

    MATERIALI IN SCENA 2022 : DIESIS TEATRANGO: LABORATORIO PERMANENTE DI TEATRO SOCIALE

    "Parole prima che venga il buio"
    una veglia alla ricerca di poesia, ispirata all’opera di Pier Paolo Pasolini
    con Massimo Currò, Elisa Fini, Claudio Fuccini, Daniele Gonnelli, Alessandro Grassi, Chiara Melani, Irina Mirzoeva, Simone Pasquini, Andrea Roselletti, Lucia Romoli, Simonetta Testi.
    musica eseguita dal vivo: SILVIO TROTTA & ETTORE DONZELLINI
    Drammaturgia e regia: Barbara Petrucci, Piero Cherici
    [CENTENARIO DI PIER PAOLO PASOLINI]
    CAVRIGLIA (AR) . Teatro Comunale
  • 11 dicembre 2022

    VITA DA VICOLO - vol. 3

    contest BATTLE FREESTYLE + live
    SAN GIOVANNI VALDARNO . largo del sottopasso stazione (via Mannozzi, circa al n. 6, accanto all’ex-Ceramica)
    con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno - ore 16
  • 17 dicembre 2022

    MATERIALI IN SCENA 2022 : MONIA BALDINI

    in "Be My Guest"
    CAVRIGLIA (AR) . Teatro Comunale - ore 21.30
  • 17 febbraio 2023

    Letizia Fuochi

    "Effetto ZING o sull'inevitabile"
    con Francesco Frank Cusumano (chitarra)
    ANTELLA (FI) . Teatro Antella - ore 21
  • 11 marzo 2023

    Letizia Fuochi

    "Effetto ZING o sull'inevitabile"
    con Francesco Frank Cusumano (chitarra)
    CALENZANO (FI) . Teatro Calenzano - ore 21
  • 17 marzo 2023

    Letizia Fuochi

    "Tra Gaber e Faber"
    con Francesco Frank Cusumano (chitarra)
    FIRENZE (FI) . Teatro del Cestello - ore 21