MICHELE MARINI ORGANICTRIO - Quintauro

featuring RICCARDO TESI, MAURIZIO GERI, DUO BOTTASSO, DANIELE DONADELLI, ELIAS NARDI.
Secondo disco per il Michele Marini OrganicTrio: è Quintauro, nuova opera con undici inediti, proiettata in un continuum temporale che la promuove degna erede del precedente lavoro Changemood. L’ispirazione viene dal mondo del Jazz/blues, della fusion e della world music. Un ulteriore capitolo della ricerca musicale del trio, che continua il suo percorso oltre i canoni tradizionali del jazz. Coinvolti molti ospiti di prestigio, con alcuni dei quali Marini ha più volte collaborato: Riccardo Tesi, Maurizio Geri, Nicolò Bottasso, Simone Bottasso, Elias Nardi, Daniele Donadelli. Protagonista è sempre il caratteristico suono dell'organo Hammond, ma questa volta i colori sono tanti e i suoi parlano i linguaggi del mondo...

 
MICHELE MARINI (sax, clarinetto)
LORENZO FRATI (organo hammond, tastiere, cori)
EMILIANO BARRELLA (batteria, percussioni)
&
RICCARDO TESI (organetto diatonico)
NICOLÒ BOTTASSO (violino)
MAURIZIO GERI (chitarra)
ELIAS NARDI (oud)
SIMONE BOTTASSO (organetto)
DANIELE DONADELLI (fisarmonica, accordina)

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Secondo disco per il Michele Marini OrganicTrio: è Quintauro, nuova opera con undici inediti a firma Marini e Frati, proiettata in un continuum temporale che la promuove degna erede del precedente lavoro Changemood.
Ecco che ricomincia un nuovo viaggio attorno al mondo: con Kapricorn e il duo Bottasso siamo catapultati in terra d'Irlanda dove appare offuscata l'im-magine di una donna guerriera coperta di rosso mantello con occhi di falco, a galoppo di Spirit, ombromanto candido e dorato alla scoperta di prati e brughiere vestiti di velluto smeraldo.
Non concedono tregua all’ascolto Funky Monkey, dal ritmo vibrante ed energico, e Quintauro, traccia che presta il titolo all'album e ispira a un mondo mitologico e mediterraneo che fa da sfondo a combattimenti di tauromachia praticati nelle antiche civiltà minoico-micenee.
Approdiamo quindi nei Paesi dell'Africa settentrionale, dove l'incontro con la sensuale Samirah ci fa apprezzare i movimenti rotatori e sinuosi della danza del ventre, per poi avvolgerci in una spirale di note, con Riccardo Tesi all'organetto ed Elias Nardi all'oud, in odori di incenso al sandalo ed Hennè.
Ricco di simulacri autobiografici questo nuovo disco, melanconici e fiabeschi: in Gemini-Stay affiora alla memoria una mamma dolce e comprensiva nell'atto di cantare quella ninnananna mai dimenticata, mentre nel valzer Maurina, un 3/4 cadenzato dalla chitarra manouche di Maurizio Geri e dalla fisarmonica di Daniele Donadelli, le orme stanche di un tempo lontano, tracciate dalle nonne di Michele, sono oggi percorse da sentieri di nuove generazioni.
Chiudono il cerchio immaginifico Mark, Neapolis e Aquarius, tre composizio-ni che appaiono come vividi spruzzi di colore sulla tela. La prima, in particolare, vuole trasmettere tutta la forza possibile a un fratello la cui vita ha deciso di togliere ogni forma di normalità, mentre le altre due sono dedicate alle tinte romantiche e generose della città partenopea e alla calma apparente e ovattata di un elemento primordiale per eccellenza: quello dell'acqua.


Dania Meoni
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

MICHELE MARINI ORGANICTRIO, Quintauro
CD Materiali Sonori . MASO CD 90169 - 8012957016920


Il disegno di copertina è di Marco Marini.
arrangiamenti: Michele Marini e Lorenzo Frati.
registrazione, mix e mastering: Stefano Melone
foto di Sandro Nerucci
2017 © materiali sonori edizioni musicali

file under: world music / jazz

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
MICHELE MARINI ORGANIC TRIO

Tra le varie formazioni musicali del clarinettista e sassofonista Michele Marini, già apprezzato da critica e appassionati al fianco di Maurizio Geri, Riccardo Tesi, Claudio Carboni, Gabriele Mirabassi, si inserisce il progetto dal nome emblematico: “Michele Marini OrganicTrio”. Protagonista indiscusso del trio è infatti l’organo. Non il classico organo, ma il caratteristico Hammond, strumento elettronico, dal timbro vibrante ed energico, non consueto da scoprire in formazioni jazz. Alla guida della sezione ritmica troviamo Lorenzo Frati, giovane pianista-compositore ed Emiliano Barrella, batterista con alle spalle collaborazioni prestigiose in ambito nazionale e internazionale. Nel 2015 esce per Visage Music "Changemood" il primo album del gruppo che contiene composizioni originali firmate da Marini e Frati. L’ispirazione viene dal mondo del Jazz/blues, della fusion e della world music. Nel 2017 esce per la Materiali Sonori “Quintauro”, ulteriore capitolo della ricerca musicale del trio, che continua il suo percorso oltre i canoni tradizionali del jazz. Coinvolti molti ospiti di prestigio: Riccardo Tesi, Maurizio Geri, Nicolò Bottasso, Simone Bottasso, Elias Nardi, Daniele Donadelli.
Dal 2013 il Trio ha tenuto molti concerti in tutt’Italia, ha partecipato a prestigiosi festival e nel 2015 è risultato vincitore del MEI Contest “Jazz dei Giovani “ realizzato insieme alla rivista Musica Jazz.

Lorenzo Frati comincia lo studio classico all'età di sei anni, dal 2006 al 2011 segue le lezioni di piano jazz di Piero Frassi e si perfeziona in “jazz performing” con Valerio Silvestro. Si laurea in Musicologia presso l'Università di Firenze con uno studio sulla ricezione del jazz in Italia.

Emiliano Barrella si è laureato in batteria e musica jazz rispettivamente al Conservatorio Puccini di La Spezia e al Conservatorio S.Pietro a Majella di Napoli. Suona con musicisti come John Riley, Kurt Rosenwinkel, Dado Moroni, Maurizio Giammarco, Marco Panascia, Roberta Gambarini e Riccardo Arrighini.

Michele Marini si è diplomato al Conservatorio L. Cherubini di Firenze, sotto la guida di Fabio Battistelli. Ha suonato con la Vienna Art Orchestra nel 2009 come clarinetto solista e nello stesso anno è stato decretato vincitore del premio "Luca Flores” come miglior solista Jazz al Barga Jazz Festival, mentre nel 2010 vince il Concorso Stefano Iacopini come miglior giovane sassofonista.
E’ inoltre protagonista in diverse importanti formazioni e ha suonato (come solista, sassofonista, clarinettista e co-arrangiatiore) in album come “Secondo a nessuno – Omaggio alla musica di Secondo Casadei” di Cludio Carboni (2010, Sheherasade/Egea), “Tito Tariero” e “Swing a Sud” del Maurizio Geri Swingtet (rispettivamente 2013 e 2015, Materiali Sonori e Visage Music), “Cameristico” di Riccardo Tesi (2012, Visage Music), “Balland Kramer” di Michele Marini & Daniele Donadelli (2013, Sheherazade), “Bella Ciao” di Galeazzi/Ledda/DiMarco/Tesi (2015, Visage Music), “Partenze” di Massimo Donno (2015, Visage Music).

____________________________________________________________________________________________

>> sound:
https://soundcloud.com/materialisonori/sets/quintauro
https://soundcloud.com/michelemariniorganictrio/kapricorn

>> video on #matsonTV:
https://www.youtube.com/playlist?list=PLMsnlkANGmD8I4MyDuEX2ZwJ3oly4Bwjr

>> buy the CD on line:
https://materiali-sonori.myshopify.com/products/michele-marini-organic-trio-quintauro-cd

>> and on iTunes:
https://itunes.apple.com/album/id1222232979
____________________________________________________________________________________________

info:
Materiali Sonori ph. +39(0)55 9120363 - 943888 • booking@matson.it
  
EVENTI & CONCERTI
  • 23 novembre 2017

    Letizia Fuochi

    FIRENZE . Libreria IBS - “A proposito di Letizia” - ore 18
    interverranno LAURA MONTANARI, giornalista; EDOARDO SEMMOLA, giornalista; GIAMPIERO BIGAZZI, materiali sonori 
  • 24 novembre 2017

    MIchele Marini ORGANICTRIO

    QUARRATA (PT) . Atlantis Habitat "Jazz e bollicine" (via Montalbano, 417) 
  • 1 dicembre 2017

    Michele Marini ORGANICTRIO

    Concerti con il nuovo album, per Michele Marini (sax, clarinetto); Lorenzo Frati (organo); Emiliano Barrella (batteria, percussioni).
    OLMI - QUARRATA (PT) . Associazione "Parco Verde" (via Galigana, 417)
  • 16 dicembre 2017

    Michele Marini ORGANICTRIO

    Concerti con il nuovo album, per Michele Marini (sax, clarinetto); Lorenzo Frati (organo); Emiliano Barrella (batteria, percussioni).
    CAVA DE' TIRRENI (SALERNO) . Roda Viva (Via Vincenzo Montefusco n.1)
  • 20 dicembre 2017

    CARACAS [Corzani & Saletti]

    Presentazione dell nuovo progetto “Ghost Tracks”. Con Valerio Corzani (basso semiacustico ed elettrico, spoken word voice, fringophone app, electronics, looping and sampling) & Stefano Saletti (chitarra elettrica, oud, bouzouki, cavaquinho, voce e cori, melodica, electronics, looping and sampling) con Erica Scherl (violino, tastiera); Eugenio Saletti (chitarra elettrica, voce).
    ROMA . Monk Club 
  • 15 febbraio 2018

    FLAME PARADE

    ALESSANDRIA . Mag Mell Irish Club (corso K. Marx,116)